Al momento stai visualizzando I diversi strumenti di lavorazione

I diversi strumenti di lavorazione

La efficacia del processo di lavorazione dipende in gran parte dagli utensili di lavorazione utilizzati. Nel corso del tempo, questa tecnologia ha subito molti progressi significativi sia nella progettazione che nella produzione di utensili e macchinari.

Esistono diversi tipi di utensili e ognuno di essi apporta i propri vantaggi alla lavorazione CNC. In questo articolo ne spieghiamo alcuni:

Torni CNC

I torni a controllo numerico o CNC hanno completamente rivoluzionato il modo in cui viene eseguito il processo di lavorazione di pezzi e prototipi.

Queste macchine consentono di produrre pezzi precisi e molto complessi. Inoltre, la programmazione CNC consente un elevato grado di automazione rispetto ai metodi di lavorazione tradizionali, con conseguente aumento dell’efficienza produttiva e della produttività. D’altra parte, i torni CNC sono in grado di lavorare con un’ampia varietà di materiali, dai metalli come l’acciaio, l’alluminio o il titanio, alle materie plastiche come il polipropilene o il nylon.

In definitiva, questa versatilità, unita alla precisione e all’automazione, ha reso i torni CNC uno strumento indispensabile in numerosi settori, tra cui quello automobilistico, aerospaziale, medicale, ecc.

Trapani CNC

I trapani CNC sono simili ai torni CNC in quanto offrono precisione e automazione nel processo di foratura. Hanno la capacità di praticare fori con diametri esatti e a profondità specifiche. In questo modo, garantiscono l’uniformità di produzione.

Inoltre, i trapani CNC sono in grado di eseguire un’ampia gamma di operazioni di foratura, svasatura e maschiatura, rendendoli uno strumento versatile per una varietà di applicazioni industriali.

Frese ad alta velocità

Le frese ad alta velocità sono utensili da taglio essenziali nel processo di lavorazione. Vengono utilizzate nelle fresatrici per modellare i materiali rimuovendo il metallo.

Ciò che distingue le frese ad alta velocità è la loro capacità di operare a velocità di taglio significativamente più elevate rispetto alle frese convenzionali. La velocità di taglio garantisce una maggiore efficienza produttiva e una migliore qualità superficiale dei pezzi lavorati.

Macchine per elettroerosione a filo (EDM)

Le macchine EDM utilizzano scariche elettriche per erodere il materiale, consentendo tagli precisi su parti conduttrici. È uno strumento particolarmente utile per i progetti che prevedono l’impiego di materiali duri e dettagli fini, che possono essere difficili da lavorare con le macchine tradizionali.

Una delle caratteristiche distintive delle macchine per elettroerosione è la capacità di lavorare con materiali conduttivi, tra cui un’ampia gamma di metalli come acciaio, titanio, alluminio e leghe di nichel. Queste macchine sono particolarmente utili nel settore della costruzione di stampi e matrici, dove sono richieste finiture superficiali di alta precisione e qualità su componenti complessi.

Misurazione 3D e scanner ottici

La precisione dei pezzi lavorati non si limita solo al processo di taglio, ma anche alla verifica e al controllo di qualità dei pezzi finiti.

Gli scanner ottici e i sistemi di misurazione 3D consentono un’ispezione dettagliata e accurata dei pezzi. In questo modo si garantisce la conformità alle tolleranze e alle specifiche richieste.

In definitiva, tutti questi strumenti di lavorazione non solo hanno migliorato la precisione dei pezzi, ma hanno anche aumentato la velocità di produzione e ridotto gli errori nei processi di lavorazione CNC.

Inoltre, con la continua evoluzione tecnologica, possiamo aspettarci in futuro ancora più innovazioni negli utensili di lavorazione che favoriranno l’efficienza e la qualità nel settore della produzione industriale.

In Proto&Go! offriamo le migliori soluzioni di lavorazione per i vostri pezzi e prototipi per i vostri progetti.

Richiedete subito il vostro preventivo e lo riceverete in meno di 24 ore!